Il fondamento scientifico dell’antico segreto cinese della giovinezza

di Yang, Jwing-Ming

Articolo scritto presso il YMAA CA Retreat Center, 03/02/2020

Introduzione

Negli ultimi due anni, le informazioni scientifiche che ho trovato mi hanno aiutato a svelare un avvincente mistero del Qigong: perché i centenari erano così comuni tra i taoisti nei tempi antichi. Dopo aver studiato e ricercato il Qigong per oltre 55 anni, considero questa una grande rivelazione. Il seguente articolo è solo un capitolo del libro che sto attualmente scrivendo: The Ancient Secret of Youth – A Scientific Foundation. Se desiderate leggere altre mie opere sul Qigong cinese, visitate www.ymaa.com.

Riassunto

Le chiavi essenziali per la longevità e l’anti-invecchiamento sono radicate nella capacità del vostro corpo di mantenere un centro energetico forte, che aiuta direttamente nella produzione naturale degli ormoni del vostro corpo. Questo centro è composto da due importanti punti energetici – il cervello e l’intestino – che sono collegati dal midollo spinale. È indispensabile avere un flusso e una quantità di Qi forte e naturale in tutto questo sistema energetico centrale per mantenere la propria salute. Per ottenere una comprensione più completa della teoria di base, fornirò prima una breve descrizione dei metodi e dei risultati tradizionali, li legherò a ricerche scientifiche più moderne e poi alla fine chiuderò con uno sguardo alle tecniche di pratica che raccomando per la vostra pratica regolare.

Storia

  1. È stato riportato ed è comunemente riconosciuto che i taoisti cinesi erano in grado di vivere per più di 90-120 anni nei tempi antichi. Ciò avveniva in un periodo in cui l’età media era solo di circa 40i anni. C’è un vecchio proverbio taoista che dice: “120 anni significa morire prematuramente” (Yībái Èrshí Wèi Zhī Yāo, 一百 二十 謂之 夭). La longevità era sempre associata all’essere sani, pacifici e armoniosi.
  2. In passato non esisteva una tecnologia avanzata per esaminare e analizzare esplicitamente la scienza o la teoria alla base di questo fenomeno. Tutti i risultati e le conclusioni sono stati accumulati attraverso l’esperienza empirica di numerose generazioni.

Antica comprensione cinese e spiegazioni

  • La polarità del corpo – Molto tempo fa fu riconosciuto che due punti specifici nel corpo umano sono i due poli di una polarità molto importante. Questi furono considerati della massima priorità per la salute e il benessere. Uno fu stabilito essere il centro della testa e fu chiamato “Palazzo della pillola di fango” (Níwán Gōng, 泥丸 宮) o “Dantian Superiore” (Shàng Dāntián, 上 丹田). L’altro fu identificato come il centro di gravità (il vostro centro fisico) e chiamato “Vero Dantian Inferiore” (Zhēn Xià Dāntián, 真 下 丹田).

Mentre si credeva che il Dantian Superiore fosse la residenza dello spirito (Shénshì, 神 室), il Vero Dantian Inferiore era ritenuto la dimora del Qi (Qìshè, 氣
). Lo spirito gestisce la manifestazione del Qi nel centro superiore e la quantità di Qi viene fornita da quello inferiore. Questa polarità e relazione furono menzionate per la prima volta nel capitolo 16 del libro Dào Dé Jīng (道德 經) di Lǎozi (老子), che fu scritto circa 2600 anni fa.

  • Relazione dei due poli – il Dantian Superiore e il Vero Dantian Inferiore sono collegati dal Vaso di Spinta (Chōngmài, 衝 脈), che è fondamentalmente un serbatoio di energia che segue il percorso del midollo spinale. Come suggerisce la parola “spinta”, i cinesi credevano che il Qi si muovesse rapidamente e senza resistenza in questo vaso. Pertanto, questi due poli – la polarità umana – furono intesi funzionare come un’unica entità, sincronizzandosi contemporaneamente.

Questo sistema è la base del sistema centrale del Qi di ogni essere umano o animale, una componente vitale e necessaria alla vita. Quando si forma un embrione, questa polarità viene sempre a costituirsi per prima. La comunicazione tra il Dantian Superiore e il Vero Dantian Inferiore deve rimanere regolare e indisturbata, quindi la salute della colonna vertebrale è un requisito assoluto per vivere bene e più a lungo.

  • Il Qi guardiano – L’aura è definita come un tipo di energia che circonda il corpo. Questo concetto è stato talvolta rappresentato in diverse culture nella forma di aureole, sia nelle culture orientali che occidentali, compresi il cristianesimo e il buddismo. Mentre la ricerca scientifica non è stata in grado di confermare l’esistenza dell’aura di una persona, i cinesi compresero che si trattava di un’energia di forma ellittica simile a uno scudo che circonda il corpo, direttamente correlata alla polarità centrale del corpo.

Più forte è il Qi nel vostro centro, più forte può essere il vostro Qi Guardiano (Wèiqì, 衛 氣) – o aura. Il vostro Qi Guardiano è fortemente correlato al vostro sistema immunitario, lo strumento che vi permette di respingere le malattie e guarire. Se siete in grado di coltivare e mantenere un forte nucleo centrale di Qi, allora il vostro Qi Guardiano renderà il vostro spirito e il vostro intento interiore molto più forti.

  • Le pompe energetiche del corpo – I cinesi scoprirono che l’addome e il perineo (cioè l’ano) potevano essere usati per muovere più efficientemente il Qì nel al corpo. Queste pompe sono una parte naturale del disegno del corpo umano. Ad esempio, quando un bambino cresce nell’utero, deve usare queste pompe per ricevere nutrienti, acqua e ossigeno attraverso il cordone ombelicale. L’idea di avere tali pompe per muovere l’acqua nel corpo è illustrata in un antico diagramma del corpo umano, Il Diagramma del Meridiano Interno della Dinastia Tang (Tángdài Nèijīng Tú, 唐代 內 經 圖, ~ 859 E.V.). La parte che rappresenta il midollo spinale ha un percorso in cui scorre l’acqua. La scienza moderna ha confermato che esiste realmente un fluido nel midollo spinale, ma in realtà esso non è acqua bensì fluido cerebrospinale. Nel diagramma l’acqua è messa in movimento da: 1) un uomo che lavora nei campi e 2) bambini che manovrano una ruota idraulica. L’uomo si trova nella zona addominale, mentre i bambini si trovano nella zona perineale.

Ritengo che queste pompe mettano fisicamente in moto l’intero sistema centrale del Qi, influenzando specificamente il sistema limbico. Le oscillazioni del sistema limbico massaggiano, stimolano e potenziano varie parti del corpo coinvolte nella produzione di ormoni, creando le condizioni per una maggiore quantità e qualità di Qi nel corpo. Questo è probabilmente il motivo per cui gli antichi cinesi conclusero che queste aree erano delle pompe per la manipolazione del flusso del Qi.

Fondamenti e interpretazioni scientifiche

  • Punti focali (Centri di risonanza) – Sappiamo tutti che una linea possiede due punti finali che la definiscono. Per un’ellisse esistono due punti focali. Più un’ellisse è rotonda, più questi punti focali sono vicini. Se l’ellisse è un cerchio, i punti focali si sovrappongono e diventano uno. I diagrammi seguenti illustrano questo concetto. Comunque, ricordate di considerare anche la tridimensionalità (un ovoide e una sfera).

Se consideriamo il Dantian Superiore e il Vero Dantian Inferiore come punti focali, uno spazio ovoidale circonderebbe il corpo. All’interno di questo spazio, il Dantian Superiore e il Vero Dantian Inferiore sono in relazione sincronizzata tra loro, come mostrato nelle illustrazioni con PF1 e PF2. Questi punti sono energici, quindi mi riferirò ad essi come “centri di risonanza”. In realtà sono ciò che gli scienziati ora chiamano i due cervelli del corpo. Il primo cervello è quello nella nostra testa e il secondo cervello è il nostro intestino (il sistema nervoso enterico). Gli scienziati hanno classificato queste due entità come cervelli perché ognuna ha la capacità di funzionare in modo indipendente. Ciò evidenzia senza dubbio la loro importanza e significato.

Il midollo spinale mette in collegamento questi due punti tra loro, collegandosi direttamente al tronco cerebrale e discendendo verso la zona lombare della schiena. Poiché il midollo spinale è costituito da tessuto nervoso altamente conduttivo elettricamente, i due cervelli possono sincronizzarsi istantaneamente tra loro e funzionare come un singolo circuito. La teoria dei due cervelli coincide precisamente con la spiegazione cinese del Dantian Superiore, del Vero Dantian Inferiore e del Vaso di Spinta.

  • Punti di origine dei centri di risonanza – Mentre è semplice localizzare i nostri due cervelli, vale la pena provare ad esplorare e riflettere su dove si trova il punto di origine di ciascun centro di risonanza.

Il campo del Qi della testa è sferico, quindi logicamente, il suo centro di risonanza dovrebbe essere al centro della testa. Il sistema limbico è al centro della testa e si ritiene che influenzi fortemente la mente inconsciaii e possa anche immagazzinare memoria geneticaiii. Credo che questo influisca anche sulla mente subconscia. “Inconscio” implica uno stato in cui la coscienza non è del tutto presente. Molti aspetti della pratica del Qigong, in particolare la meditazione, implicano che la mente cosciente sia ancora almeno parzialmente presente in uno stato semi-dormiente. La mente subconscia può fornirvi intuizione, emozione e azione. Nel libro Il secondo cervello, l’autore si riferisce al cervello inferiore come alla fonte dell’istinto visceraleiv, ma in realtà credo che abbia più a che fare con il fatto che il secondo cervello è collegato al sistema limbico. Credo sia corretto affermare che la mente subconscia risieda nel sistema limbico e agisca come il centro spirituale della vostra vita. È presente un riferimento al “centro del non far nulla” nel Dào Dé Jīng. Significa “il fare del non fare” e “il pensare del non pensare” (Wúwéi, 無為). In sostanza, si parla del centro in cui tutto è naturale e automatico, senza interferenze o disturbi coscienti. Credo che questo passaggio confermi ulteriormente il sistema limbico come la vera origine del centro di risonanza superiore.

Il centro di risonanza inferiore dovrebbe essere il centro di gravità fisico del corpo – quando si è in piedi in una posizione neutra. In sostanza, è il vostro intestino (il vero Dāntián inferiore). Il centro di gravità è il punto del corpo in cui sembra concentrarsi la massa ed il punto su cui agisce la gravitàv. Questa sarebbe la posizione più sensata per un centro di energia risonante perché fornisce il maggior equilibrio, in termini di bilanciamento corporeo, simmetria e stabilità – sia fisicamente che mentalmente. Sono convinto che questa sia la posizione dove le prime cellule si vengono a costituire quando un embrione si sviluppa e quindi questa dovrebbe rimanere la radice fondamentale per la gestione e il controllo di tutti gli aspetti della vostra vita.

  • Il movimento del Qì nel corpo – Oltre ai campi del Qi prodotti dai due cervelli, esiste un altro forte campo del Qi circolare (campo magnetico) prodotto dal cuorevi. Similmente all’elettricità, è necessaria una differenza di potenziale per far circolare il Qi. Poiché la posizione del cuore è più vicina alla parte anteriore e sinistra del busto, lo squilibrio energetico che ne risulta crea una grande forza motrice che permette al Qi di muoversi in traiettorie spiraliformi nel corpo. Lo stesso effetto si verifica con il midollo spinale, che è spostato verso la parte posteriore del corpo. Il Qi circola dalla parte posteriore del corpo alla parte anteriore per via di questo squilibrio energetico. Nel Qigong del Guscio di Tartaruga sono stati sviluppati esercizi per assecondare questo flusso, che segue i nervi che corrono dalla parte posteriore della cassa toracica fino alla parte anteriore.

Sfortunatamente, la scienza non è stata in grado di fornire una mappa dettagliata di come questi campi magnetici (Qi) scorrono e mutano nel corpo. Attraverso la mia pratica di Qigong, ho osservato e preso coscienza delle configurazioni principali. I campi disegnati negli schemi seguenti sono stati semplificati per la leggibilità e per presentare più facilmente il concetto generale.

  • Effetto combinato di tutti i campi del Qi – Quando il campo formato dai due cervelli e il campo formato dal cuore vengono sommati, il campo del Qi risultante è più forte e più denso nella parte posteriore. Il lato anteriore è meno compatto, quindi possiamo classificare il lato anteriore come Yin e il lato posteriore come Yang. Il Qi si estende più lontano dalla parte anteriore del corpo che non dalla parte posteriore.

È possibile ottenere risultati maggiori conoscendo tutti i diversi campi energetici in gioco e incorporando questa consapevolezza nella pratica quotidiana. Qualcosa di apparentemente semplice come un battito cardiaco può produrre un cambiamento sottile ma significativo nel Qi del vostro corpo, influenzando sia la vostra mente che il vostro corpo. La variabilità della frequenza e l’ampiezza della pulsazione cardiaca hanno dimostrato di essere correlate al benessere emotivovii. La mia teoria è che ad ogni battito del cuore, il campo del Qi del vostro corpo cambia forma, dall’essere più allungato all’essere più rotondo. Pertanto, i due centri di risonanza dovrebbero anche oscillare più vicini e più lontani l’uno dall’altro in termini energetici, non solo fisicamente. L’intero processo dovrebbe aiutare a contribuire al movimento e alla stimolazione del sistema limbico, e di conseguenza anche alla produzione di ormoni.

  • Ghiandole pineale e pituitaria – Sono confidente che le “pillole” dell’antico nome cinese “Palazzo della pillola di fango” si riferissero a queste due ghiandole, entrambe situate nel sistema limbico. La ghiandola pineale è legata allo sviluppo spirituale e la ghiandola pituitaria è legata alla crescita fisica. Queste due ghiandole controllano la maggior parte della salute spirituale e fisica del corpo, se non tutta. Il nome “palazzo” implica un effetto simile all’eco, il che significa che queste ghiandole possono essere stimolate e fatte vibrare, ad esempio, attraverso la pratica del Qigong.

Le culture occidentali chiamano la ghiandola pineale il nostro “terzo occhio”. Questa produce melatonina, che è comunemente correlata al buon sonno, ad un sistema immunitario sano e al benessereviii. Gli effetti della maggiore produzione di melatonina sono stati spesso associati alla meditazione profonda, nonché a effetti calmanti e regolatori sul corpo e sulle emozioni. Alcune delle nostre scoperte ed intuizioni più profonde arrivano in questi momenti meditativi. Di conseguenza, credo che la produzione di melatonina abbia un ruolo importante nel nostro sviluppo spirituale.

La ghiandola pituitaria è talvolta definita la “ghiandola maestra” del sistema endocrino, perché è responsabile del controllo e della funzione di molte altre ghiandole che aiutano a mantenere la salute fisica del corpoix. Tra questi ormoni c’è l’HGH (ormone umano della crescita), che regola la crescita del corpo, la produzione cellulare e la riparazione dei tessuti. Mantenere il funzionamento di questa ghiandola aiuta a prevenire l’invecchiamento fisico e a ridurre i tempi di recupero.

  • Circolazione/movimento del liquido cerebrospinale – All’interno del cervello e del midollo spinale è presente un fluido chiaro noto come liquido cerebrospinale (LCS). Quando dormiamo e respiriamo profondamente, questo fluido aiuta a rimuovere eventuali scorie metaboliche accumulatex e si muove effettivamente in modo ritmico, similmente a un’ondaxi. La chiave per mantenere il cervello sano e ben funzionante è mantenere il pompaggio del LCS e la sua circolazione fluida in tutto il cervello.

Il potenziamento del flusso di Qi attraverso la pratica del Qigong dovrebbe integrare il naturale processo di circolazione del LCS. Per migliorare ulteriormente il processo di pulizia, potreste provare a sdraiarvi con la testa più in basso rispetto al busto. Varrebbe la pena di esplorare come questa pratica possa essere di beneficio ai pazienti con disturbi cerebrali, come tumori o morbo di Alzheimer. Credo fermamente che allenare il Qigong sia una pratica sicura ed efficace che può essere usata per auto-pulire il cervello per una migliore chiarezza mentale.

  • Oscillazioni del sistema limbico – È stato dimostrato che le stimolazioni oscillatorie del sistema limbico (movimenti su-giù) possono essere migliorate respirando, in particolare dal nasoxii, o essere influenzate anche dal battito cardiacoxiii. Il battito del cuore contribuisce al movimento del liquido cerebrospinale dentro e fuori dal cervelloxiv. Secondo questi risultati, si può supporre che l’esercizio più intenso (cioè il condizionamento del cuore e della respirazione) possa aiutare a regolare o addirittura aumentare i livelli di produzione di ormoni nel sistema limbico, in particolare nelle ghiandole pineale e pituitaria.

Pratica antica e linee guida per esercitarsi oggi

  • Respirazione addominale: i taoisti e alcuni praticanti buddisti di Qigong hanno enfatizzato la pratica della respirazione addominale. La respirazione addominale è anche chiamata “ritorno alla respirazione infantile” (Fǎntóng Hūxī, 返 童 呼吸). Attraverso questo tipo di respirazione, il sistema limbico viene continuamente massaggiato. Di conseguenza, la produzione di ormoni da parte delle ghiandole pineale e pituitaria può essere aumentata.

Per produrre più Qi (elisir), è necessario convertire in Qi il grasso immagazzinato nella zona addominale. Ciò può essere ottenuto attraverso esercizi addominali. Al fine di aumentare l’efficienza di questa conversione, dovrete allenare e condizionare i muscoli addominali. Questo processo è chiamato “costruire le fondazioni del Dantian” (Dāntián Zhújī, 丹田 築 基). La respirazione addominale profonda spingerà e tirerà su e giù il midollo spinale e il sistema limbico. Il diaframma può essere espanso più in basso fino a due centimetri attraverso la respirazione profonda, che andrebbe così a stimolare e massaggiare anche le ghiandole surrenali in cima ai reni. La respirazione diaframmatica è stata correlata all’aumento dei livelli di produzione di melatoninaxv, quindi c’è quasi sicuramente una relazione con la ghiandola pineale.

  • Coordinamento con il Perineo (o Ano) – Quando i taoisti e i praticanti buddisti allenavano la respirazione addominale, coordinavano anche il movimento del perineo. In particolare, al centro dell’area perineale si trova una cavità di agopuntura (Huìyīn, 會陰) (punto d’incontro dello Yīn) che è considerata la localizzazione esatta di questa pompa. Spesso, viene semplicemente indicata come l’ano, e sebbene ciò sia inesatto è abbastanza vicino alla cavità Huìyīn da produrre gli stessi risultati. La pompa del Huìyīn può aiutare a promuovere il flusso di Qi nel cervello, nell’intestino e nel midollo spinale (Dantian Superiore, vero Dantian iInferiore e Vaso di Spinta) ed è un componente importante per spostare il Qì dentro e fuori dal corpo. In coordinazione con la respirazione profonda, questa pompa può aiutare a far muovere più efficacemente il sistema limbico e il midollo spinale su e giù, favorendo un processo ottimizzato e migliorato per accrescere la produzione ormonale. Credo che questa pompa promuova anche un migliore flusso del liquido cerebrospinale.

Per rendere efficiente questa pompa, è necessario condizionare i muscoli della zona perineale oltre ai muscoli addominali. Dovete condizionare ed esercitare regolarmente i muscoli intorno al Huìyīn fino a quando non sarete in grado di usare la vostra mente per controllarli e gestirli completamente.

  • Mantenere la mente nel Dantian – Per i praticanti taoisti e buddisti di Qigong, un’altra chiave per la pratica di successo è riuscire a mantenere la mente focalizzata sul Dantian alto e sul vero Dantian basso (Yìshǒu Dāntián, 意 守 丹田).

Dantian si traduce letteralmente in “campo dell’elisir”, che implica un’area in cui è possibile produrre (coltivare) energia. Quando la mente può rimanere su questi due centri, il Qi rimarrà all’interno della linea centrale del vostro corpo e non sarà guidato verso l’esterno o consumato senza necessità. Durante la pratica, dovreste sempre tenere la mente focalizzata su questi due punti per conservare e coltivare l’energia, osservandone la sincronizzazione. Una volta che avete sviluppato l’abitudine inconscia di mantenere la mente su questi due centri, sarete quindi in grado di mantenere una scorta di Qi per migliorare la produzione di ormoni attraverso il Dantian Superiore (il sistema limbico).

  • Esercizi per il vaso cintura – Il vaso cintura (Dàimài, 帶 脈) segue approssimativamente la circonferenza del bacino. È ben noto nella medicina cinese e nel Qigong che quando il Qi nel vostro vaso cintura viene espanso abbondantemente, il vostro sistema immunitario può essere rafforzato e potenziato.

Gli esercizi per l’area addominale vanno comunemente ad interessare il vaso cintura. Il centro del vaso cintura è lo stesso del secondo cervello: il centro di gravità. Quando il Qi in quest’area (centro di risonanza inferiore) è forte ed esteso, anche il sistema limbico (centro di risonanza superiore) si espanderà, poiché si sincronizzerà automaticamente con la sua controparte inferiore. È un dato di fatto, gli artisti marziali cinesi usano spesso le cinture per migliorare la qualità della loro manifestazione del Qi e della potenza durante il loro allenamento. Quando l’area del bacino è stretta da una cintura, la resistenza spinge il corpo ad espandere ulteriormente la sua energia. Il coordinamento della respirazione e della pompa del Huìyīn, utilizzando la respirazione addominale inversa, aumenterà anche la vitalità e lo spirito interiori.

Riepilogo dei benefici

  1. Longevità – Questo è forse il beneficio più significativo che può essere ottenuto attraverso una pratica diligente. Grazie alla stimolazione delle ghiandole pituitaria e pineale, sarete in grado di mantenere o migliorare la produzione di ormoni nel vostro corpo, una chiave essenziale per prolungare la vostra vita e mantenere la vostra giovinezza.
  2. Sistema immunitario più forte – espandere il Qi nel vaso cintura e coordinarsi con l’uso del perineo come pompa migliorerà il Qi guardiano, rafforzando e potenziando l’immunità generale e il sistema di difesa interno.
  3. Salute del cervello – Concentrare il Qi nel centro di risonanza superiore (parte superiore del cervello) contribuirà a promuovere un flusso sano e consistente di liquido cerebrospinale, consentendo un mantenimento regolare e una migliore funzionalità. Ciò può probabilmente contribuire alla salute a lungo termine del cervello, inclusa la prevenzione dei disturbi cerebrali.
  4. Innalzare lo spirito – La manifestazione del vostro Qi sarà forte ed efficiente, portando naturalmente ad avere uno spirito alto. In combinazione con un forte sistema immunitario, il senso della vita può diventare profondo e significativo, rendendovi meno inclini alla depressione e alla passività.

Conclusioni

Questo articolo è solo una breve sinossi delle complessità nel gestire l’energia del vostro corpo e di come prolungare successivamente la vostra vita. Il “segreto della giovinezza” discusso in documenti antichi e questo articolo non riguardano letteralmente il diventare più giovani, ma piuttosto il rallentare il processo di invecchiamento. Prima iniziate a praticare, più sviluppate il potenziale per vivere una vita longeva.

Per vivere più a lungo e in modo più sano dovete prendervi il ​​tempo per comprendere veramente la teoria e la pratica complete alla base delle funzioni dei vostri due cervelli, i centri di risonanza superiore e inferiore del vostro corpo: i loro ruoli e il modo in cui influenzano la vostra mente, il vostro corpo e il vostro spirito. Ogni individuo dovrebbe creare una routine di pratica attenta, coerente e focalizzata. Naturalmente, ci vuole molto tempo per riflettere, discutere, sperimentare e fare continui aggiustamenti al fine di fare progressi.

Sull’autore

Yang, Jwing-Ming è emigrato negli Stati Uniti nel 1974 e da allora è autore di oltre 50 arti marziali e libri e DVD di Qigong. Le sue pubblicazioni sono disponibili presso la YMAA Publication Center (ymaa.com) e Amazon (amazon.com, amazon.it).

Dr. Yang Ha anche scritto alcuni romanzi per condividere con i lettori vari pensieri, intuizioni e prospettive personali sulla vita. Sono disponibili su Amazon Kindle.

Questo articolo è stato curato da: Nicholas C. Yang, Dr. Thomas G. Gutheil, and Rii Kanzaki.

Immagini:
• Embrione di gallina – Database Center for Life Science (DBCLS), distribuita sotto una licenza CC BY 3.0. Cambiamenti: aggiunta dell’ellisse e dei punti. https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Chicken_embryo.png.
• Embrione umano – Andrzej Zachwieja e Jan Walczewski, distribuita sotto una licenza CC BY-SA 3.0. Cambiamenti: aggiunta del colore al feto, dell’ellisse e dei punti. https://en.wikipedia.org/wiki/File:Embryo_7_weeks_after_conception.jpg.
• Ellissi – Ag2gaeh, distribuita sotto una licenza CC BY-SA 4.0. Cambiamenti: colori del testo, aggiunta delle linee per P e |PFx|, semplificata cancellando testi/punti non necessari https://en.wikipedia.org/wiki/Ellipse.
• Diagramma del cervello – National Cancer Institute, distribuita per il dominio pubblico. https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Brain.jpg.
• RM del cervello – Nevit Dilmen, distribuita sotto una licenza CC BY-SA 3.0. Cambiamenti: convertita ad immagine statica (da GIF animata), aggiunte le frecce. https://commons.wikimedia.org/wiki/File:NPH_MRI_272_GILD.gif.
i. Lawrence Angel (May 1969). “The bases of paleodemography.” American Journal of Physical Anthropology. 30(3): 427–437, https://en.wikipedia.org/wiki/Life_expectancy#cite_ref-:0_11-3.
ii. Joseph, R. (1992). “The limbic system: Emotion, laterality, and unconscious mind.” Psychoanalytic Review, 79(3), 405–456, Abstract, https://psycnet.apa.org/record/1993-12515-001.
iii. Budisavljevic, Sanja et al. “Heritability of the limbic networks.” Social cognitive and affective neuroscience vol. 11,5 (2016): 746-57. doi:10.1093/scan/nsv156, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4847695.
iv. Gershon, Michael D. The Second Brain: A Groundbreaking New Understanding of Nervous Disorders of the Stomach and Intestine. 1st HarperPerennial ed. New York, NY: HarperPerennial, 1999, Print, https://www.harpercollins.com/9780060930721/the-second-brain.
v. “Center of Gravity.” Physiopedia. Accessed March 23, 2020, https://www.physio- pedia.com/Centre_of_Gravity.
vi. McCraty, Rollin. (2016). “Science of the Heart, Volume 2 Exploring the Role of the Heart in Human Performance An Overview of Research Conducted by the HeartMath Institute.” 10.13140/RG.2.1.3873.5128, https://www.researchgate.net/publication/293944391_Science_of_the_Heart_Volume_2_Exploring_t he_Role_of_the_Heart_in_Human_Performance_An_Overview_of_Research_Conducted_by_the_H eartMath_Institute.
vii. Mather, Mara, and Julian Thayer. “How heart rate variability affects emotion regulation brain
networks.” Current opinion in behavioral sciences vol. 19 (2018): 98-104. doi:10.1016/j.cobeha.2017.12.017, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5761738.
viii. Nagendra, Ravindra P et al. “Meditation and its regulatory role on sleep.” Frontiers in neurology vol. 3 54. 18 Apr. 2012, doi:10.3389/fneur.2012.00054, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3328970.
ix. Chapman IM. Merck Manual [database online]. “Overview of the Pituitary Gland.” Kenilworth, N.J.:Merck& Co., Inc.; Aug 2019. Accessed March 17, 2020, https://www.merckmanuals.com/home/hormonal-and-metabolic-disorders/pituitary-gland- disorders/overview-of-the-pituitary-gland.
Copyright © 03/05/2020 Dr. Yang, Jwing-Ming. Tutti i diritti riservati.
x. Xie, L., et al. “Sleep Drives Metabolite Clearance from the Adult Brain.” Science, vol. 342, no. 6156, American Association for the Advancement of Science (AAAS), Oct. 2013, pp. 373–377. Crossref, doi:10.1126/science.1241224, Abstract, https://science.sciencemag.org/content/342/6156/373.
xi. Benson, Kerry. “Are We ‘Brain Washed’ during Sleep?” The Brink, Boston University, 31Oct. 2019, https://www.bu.edu/articles/2019/cerebrospinal-fluid-washing-in-brain-during-sleep.
xii. Zelano, Christina et al. “Nasal Respiration Entrains Human Limbic Oscillations and Modulates Cognitive Function.” The Journal of neuroscience : the official journal of the Society for Neuroscience vol. 36,49 (2016): 12448-12467. doi:10.1523/JNEUROSCI.2586-16.2016, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5148230.
xiii. “Stevens Brain Video Among Most Beautiful in World of Science.” Stevens Institute of Technology, 7 Nov 2018, https://www.stevens.edu/news/stevens-brain-video-among-most-beautiful-world-science.
xiv. Sakka, L., et al. “Anatomy and Physiology of Cerebrospinal Fluid.” European Annals of Otorhinolaryngology, Head and Neck Diseases, vol. 128, no. 6, Elsevier BV, Dec. 2011, pp. 309-316 Crossref, doi:10.1016/j.anorl.2011.03.002, https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1879729611001013?via%3Dihub.
xv. Martarelli, Daniele et al. “Diaphragmatic breathing reduces exercise-induced oxidative stress.” Evidence-based complementary and alternative medicine :eCAM vol. 2011 (2011): 932430. doi:10.1093/ecam/nep169, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3139518.

YMAA CA Retreat Center – Organizzazione Non-Profit
Sito web: https://www.ymaaretreatcenter.org – Address: P. O. Box 290, Miranda, CA 95553, USA
Per aiutate il centro a restare aperto
Donazioni: paypal@ymaaretreatcenter.org

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *